Vogliamo toglierti subito ogni dubbio: è altamente improbabile che il virus colpisca cane o gatto ed ancora più improbabile che possa tornare all’uomo.

In altre parole è altamente improbabile che l’animale domestico possa fare da “veicolo”.

Lo dimostra il fatto che nei giorni scorsi è stata rilevata una “debole positività” in un solo cane a Hong Kong che viveva con una donna contagiata dal coronavirus Covid-19.

Gli scienziati si sono espressi in merito affermando che il cane manifesta questa leggera positività avendo annusato le superfici contaminate dal virus della padrona.

Le autorità, per precauzione, hanno deciso di mettere in quarantena il cane che sta bene e non ha sintomi.

Insomma in un momento come questo è necessario affrontare con intelligenza questo rischio mettendo da parte le paure, ma aumentando il livello di attenzione

Il discorso di base è molto semplice: solo in questo periodo complicato, ciò che non faremmo con un altro essere umano non dobbiamo farlo con un animale.

Ci sono dei sacrifici da fare insieme per superare questa piaga per l'intera umanità e noi Italiani a discapito di quanto si dica all'estero stiamo rispondendo in maniera esemplare per tutto il mondo, dando nuova luce ad un sentimento che ci ha sempre avvicinato gli uni a gli altri, la generosità.

Richiedi Informazioni

close

Richiedi Informazioni









 

Commenti ()

Product added to wishlist